24 gennaio 2014 ~ 0 Commenti

Ricetta elettronica “BIANCA”

Certamente la ricetta elettronica può essere una soluzione alle truffe, certamente può essere un risparmio per l’SSN. Certo che un pò di timore mi viene nel pensare alle nostre linee, sembrerebbe che se a fronte di una media di cellulari di 1,5 ad personam (la più alta d’Europa) abbiamo la rete fissa troppo “vecchia”, con possibili intoppi: a volte usare il pos il sabato è un incubo. Comunque si deve andare avanti, ma ritengo più incisivo muoversi su sistemi che consentano di spedire una ricetta “bianca” scaricata elettronicamente: onestamente non so se la presa visione eventuale del fascicolo sanitario lo consenta, ma temo che prima di arrivare a questo  i tempi siano lunghi. Forse se ci si concentra sulla possibilità di consegnare una pillola anticoncezionale scartabellando sui file del medico ( solo per la prescrizione) in modo che ci sia una reale coscienza dello stesso del consumo del farmaco, o la certezza della terapia per farmaci con un prezzo inferiore al ticket quando ormai il paziente ha preso coscienza che perde solo tempo in ambulatorio, risolverebbe molti imbarazzi. E perchè no farebbe risparmiare un pò di soldini al cittadino che deve cercare la guardia medica e lasceremmo fare al medico di turno il suo mestiere e non lo scriba notturno o  festivo. E tutto sommato non ci sarebbero giustificazioni e potremmo avere la ricetta , anche se virtuale, per tutti i farmaci che la richiedono……..insomma ne gioverebbe la professionalità.

 

 

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali