Archivio | febbraio, 2015

25 febbraio 2015 ~ 1 Commento

SOP e OTC, RICETTA ON LINE

Il DDL di venerdì scorso ha creato molte angosce e molte illusioni. A prescindere da ogni valutazione di parte , sono convinto che la fascia C sia da vendere in Farmacia , che il modello anglosassone non sia questo ,  che i corner americani sono vere e proprie Farmacie e la ricerca del farmaco non di […]

Continua Lettura

20 febbraio 2015 ~ 0 Commenti

Fiorirà l’aspidistra

« Quei piccoli borghesi là, dietro le loro tendine ricamate, coi loro figli, i loro mobili dozzinali e le loro aspidistre, essi vivevano secondo il codice del denaro, senza dubbio, e riuscivano ciò nonostante a conservare la loro dignità. Avevano le loro norme, i loro inviolabili punti d’onore. Si “mantenevano rispettabili”: facevano guarire le loro aspidistre, […]

Continua Lettura

16 febbraio 2015 ~ 1 Commento

Slow Pharmacy

“Vorrei chiedere agli organizzatori di Expo dove sono i pescatori, gli allevatori, gli agricoltori?”. Così il fondatore di Slow Food Carlo Petrini ha criticato la scarsa attenzione ai “produttori della filiera” proprio durante l’evento Expo delle Idee a Milano. “Se non saranno protagonisti di Expo, costruiamo sulla sabbia. Come si addice all’ennesimo stravolgimento del mondo […]

Continua Lettura

12 febbraio 2015 ~ 0 Commenti

Liberalizziamo il placebo: il paradosso del prezzo

“A volte basta semplicemente credere di avere assunto un farmaco per stare meglio. È l’effetto placebo, a cui si assiste quando i sintomi di un paziente migliorano in seguito all’assunzione di una sostanza priva di principi farmacologicamente attivi (qualcuno ha detto omeopatia?). Un fenomeno ben noto in medicina, tanto che nelle sperimentazioni cliniche i nuovi farmaci […]

Continua Lettura

11 febbraio 2015 ~ 0 Commenti

Per i sentieri dove cresce l’erba

Liberalizazioni: mi hanno chiesto perchè non mi esprimessi sulla nuova ondata di attacchi alla farmacia. Non lo so! Mi pare che si stia stilando un gelido catasto dei giorni deserti e delle assurdità delle cose. Si contrappongono dualistiche visioni radicali comunque deleterie. Si enfatizza la medicina territoriale per ucciderne la più esplicita rappresentatività: la Farmacia. […]

Continua Lettura